flacius.org

Ovdje ste: Pagina Iniziale Raccolta memoriale Baldo Lupetino Flacio su Lupetino
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Flacio su Lupetino PDF Stampa E-mail
Baldo Lupetino

Mattia Flacio nella sua lettera Christiana Adhortatio... inviata al Senato veneto nel 1565, (la quale sembra non sia arrivata a destinazione, per cui Flacio inviò una seconda lettera da Augusta il 26 giugno 1570), scrisse che Baldo è suo parente (cognatum) e maestro (praeceptor meum). Oltre a ciò Flacio osservò che Baldo era un frate molto istruito (doctissimus monacus) e pio (piissimus) nonché importante (praestantissimus), che da vent'anni anni (in effetti quattordici) era carcerato a Venezia quale testimone del Vangelo di Cristo.

(Cfr. Tomaso Luciani, Mattia Flacio, Istriano di Albona, Notizie e documenti, Pula, 1869, pag 22)