flacius.org

Ovdje ste: Pagina Iniziale Raccolta memoriale Istituzione della Raccolta memoriale Istituzione della Raccolta memoriale
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Istituzione della Raccolta memoriale PDF Stampa E-mail
Istituzione della Raccolta memoriale
La raccolta memoriale di Mattia Flacio Illirico è sorta su iniziativa del Museo popolare di Albona (Narodni muzej Labin) e dell'Assemblea del Comune di Albona (Skupština općine Labin). Il progetto fu elaborato nel 1969 dal professore istriano Matko Rojnić, direttore della Biblioteca Nazionale e Universitaria a Zagabria, mentre le didascalie furono completate nel 1975 dal suo collaboratore, prof. Šime Jurić, responsabile della Raccolta di libri antichi. La parte figurativa e il design della Raccolta fu realizzata dall'artista albonese Eugen Kokot, pittore accademico e restauratore, in seguito professore all'Accademia di arti figurative a Zagabria. Gli ingrandimenti fotografici furono eseguiti da Nino Vranić e Eugen Kokot. Coordinatore del progetto fu il curatore del museo Tullio Vorano.

Altri collaboratori e consulenti, specialmente per la parte edile, furono l'ing.arch. Giulio Rocco e l'ing. Krešimir Palameta. Particolare appoggio alla realizzazione della Raccolta fu prestato dal presidente del Consiglio esecutivo del Comune di Albona, signor Anton Paliska. La Raccolta memoriale fu solennemente aperta il 22.12.1975, nell'anno di ricorrenza del 400o anniversario della morte del Flacio.

Otvorenje zbirke

Sulla foto dell'apertura, da sinistra a destra: l'accademico Zvane Črnja, presidente del Čakavski sabor, l'accademico Andrija Mohorovičić, Anton Dobrić, presidente dell'Assemblea comunale di Albona, il pittore Eugen Kokot, il conservatore Tullio Vorano e la prof.ssa Anica Magašić, presidente del Consiglio museale della Croazia