flacius.org

Ovdje ste: Pagina Iniziale Le Scritture
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Le Scritture
La tradizione glagolitica PDF Stampa E-mail
La tradizione glagolitica
Bascanska plocaL'inizio della liturgia glagolitica viene connesso all'attività dei missionari bizantini, i fratelli Cirillo e Metodio, che hanno preparato una nuova scrittura slava, il glagolitico appunto, ed hanno tradotto in lingua slava i principali libri liturgici di rito orientale. La liturgia glagolitica cominciò a diffondersi sul finire del IX secolo, dopo che i discepoli di Cirillo e Metodio (e dopo la morte di quest'ultimo) dovettero abbandonare la Moravia, in cui fino a quel momento erano attivi con il consenso del papa. A causa della grande contrarietà dei sacerdoti tedeschi, essi furono cacciati e si dispersero in Bulgaria, Macedonia, Serbia e Croazia. E mentre  in Serbia e Bulgaria ben presto cominciò ad usarsi nei libri ecclesiastici il cirillico, in Croazia si mantenne il glagolitico.
Leggi tutto...
 
La tipografia protestante croato-slovena di Urach PDF Stampa E-mail
La tipografia protestante di Urach
Nella piccola cittadina Urach del Wűrttemberg (oggi Bad Urach), nelle vicinanze di Tubinga, operò dal 1561 al 1565 nell'ex monastero di S. Amando la tipografia protestante croato-slovena.
 
Fondatore della tipografia, il cui nome originale suonava Windische, chrabatische und cirulische Thrukerey (Tipografia sloveno, croata e cirillica), era il barone Hans Ungnad von Sonneg (1483-1564), grande zuppano di Varaždin e capitano territoriale della Bassa Austria. Oltre a lui finanziò l'operato della tipografia anche il duca Cristoph von Wűrttemberg. La tipografia pubblicò libri in sloveno e croato con caratteri glagolitici, cirillici e latini. Tra i libri pubblicati ci furono traduzioni di testi biblici, di libri protestanti stranieri, come pure opere originali d'autore.
Leggi tutto...
 
Il barone Hans (Giovanni) Ungnad III von Weissenwolf PDF Stampa E-mail
La tipografia protestante di Urach

(1493 – Boemia, 27 dicembre 1564)          

ungnadNobile austriaco, Ungnad nel 1522 avanzò al rango di barone e ottenne, dall'imperatore Carlo V, il permesso di aggiungere al titolo, in base alla vecchia arme familiare, la dicitura «von Weissenwolf». Dal 1530 divenne capitano della Stiria e dal 1540 capitano supremo territoriale dei territori della Bassa Austria (compresi l'odierna Slavonia e Croazia centrale). Si distinse come valoroso combattente contro i turchi. Nel 1556, quale  seguace della Riforma, dovette abbandonare i propri territori e trasferirsi nel Wűrttemberg, dove fu accolto cordialmente dal duca Cristoph.

Leggi tutto...
 
Opere protestanti di autori croati e non PDF Stampa E-mail
Protestantska djela hrvatskih i drugih autora

 

Bohorič, Adamo (Adam)

(dintorni di Brestanice, verso il 1520 – Germania, 20.11.1598)

Opere:

-         Arcticae horulae succisivae de Latinocarniolana literatura ad Latinae linguae analogiam accomodata, unde Moshoviticae, Rutenicae, Polonicae, Boemicae et Lusaticae lingue, cum Dalmatica et Croatica cognatio, facile deprehenditur (Witebergae, 1584.)

Leggi tutto...